People. Madrid 2008

Madrid

Il ferro e la carne fusi nel giorno, mostrati e nudi. Scordate le vergogne, le miserabili inibizioni del perbenismo. Quanta diversa bellezza in quel bulimico pomeriggio, su quei barbuti improgionati, celati… lì liberati e consapevoli.

Non più donne, non più uomini, solo esseri. L’umanità era cresciuta, pensai.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...